Settimana a Sfruz

  • Category :
Descrizione

E' tornata la settimana a Sfruz (Val di Non)  per i ragazzi dai 6 ai 16 anni e vi invitiamo a venire con noi per passare giorni di giochi, passeggiate nel bosco, avventure al Sores Park, musica, teatro, danza e molto altro.

I ragazzi sono ospiti in una casa che si chiama Villa Claudia, una struttura molto accogliente con stanze fornite di bagno a tre/quattro/cinque letti.
A cucinare per noi sono delle bravissime cuoche capitanate da “Nonno Heidi” al secolo Bruno, che conosce molto bene gli “appetiti” giovanili e sforna manicaretti deliziosi a prova di palati “schizzinosi”.
I bambini/ragazzi sono seguiti dallo staff di A.LI.VE. (maestri collaboratori abituali) e da qualche componente del coro giovanile scelto tra i più grandi.

Cosa bisogna portare da casa  
• La voglia di stare insieme a tutti per conoscersi e imparare da tutti.
• Sacco a pelo o lenzuola con federa (le coperte sono in loco)
• Asciugamani personali
• Spazzolino e dentifricio
• Sapone per l’igiene personale
• Scarpe o pedule adeguate a camminare nei boschi
• Spolverino
• Cappellino
• Abbigliamento per il caldo e per il fresco, potremmo trovare giorni caldi come anche giornate meno tiepide e comunque di sera la temperatura cala sensibilmente, siamo a mille metri circa.

Cosa bisogna lasciare a casa:
• La nostalgia della mamma…
Rosy, se vorrete, potrà ascoltare ed esaudire tutte le vostre esigenze è abbastanza “bravina”
• Il cellulare, perché prendono male e i genitori possono telefonare a quello di Villa Claudia tutte le sere all’ora di cena per sentire i figli. Chi non riuscisse a recidere per sette giorni il cordone ombelicale col “tremendo aggeggio” sappia sin d’ora che sarà invitato a depositarlo all’arrivo in un cesto dove giacerà fino alle 19,00, di ogni giorno quando sarà restituito momentaneamente, cioè fino alle 21,30, per consentire le comunicazioni con la famiglia per poi tornare nel cesto a riposare.
• I libri di scuola, i compiti vanno finiti prima, molto prima!
• La pigrizia.