Preparazione al Concerto della Messa di Gloria di Mascagni

Sono Silvia e ho avuto la fortuna di essere fra i coristi scelti per cantare la Messa di Mascagni al Teatro Filarmonico il 2 e 3 Maggio diretti dal famoso Maestro Claudio Scimone.

La prima prova per me è stata sabato28 marzo. Lo spartito era difficile da leggere, in quanto oltre ad aver cantato in italiano, ho già cantato in Francese la Carmen di Bizet, in Ebraico i Chischester Psalms di Bernstein e in dialetto veronese le poesie di Barbarani, ma non ho mai cantato in latino. Con pazienza e trucchi il maestro Paolo mi ha fatto leggere, ascoltare la musica, canticchiarla e infine ho iniziato a cantarla con le parole. Le prime volte il mio latino era veramente incomprensibile!
Mia nonna ha cercato di aiutarmi, in quanto mi ha spiegato che quando era giovane tutte le domeniche la messa era in latino e molti dei pezzi della Messa di Gloria li sa anche lei. Ma è molto esigente e quindi richiamandomi ogni parola mi sono annoiata subito. Ho preferito proseguire con il Maestro Paolo.

Nelle prove successive si univano anche altri miei compagni e ognuno si inventava dei suoni. Il Maestro Paolo qualche volta aveva pazienza e rideva delle nostre trovate, altre si “strappava i capelli”, per fortuna li ha già corti!

Venerdì 24 aprile, quando sono uscita da scuola, sono andata direttamente a fare una prova in A.LI.VE. Non sapevo che sarebbe stata una prova molto particolare. Infatti il Maestro Paolo ci aveva fatto una grande sorpresa: a dirigerci erano venuti il Maestro Scimone e il direttore del coro dell’Arena Maestro Lombardi. È stata un’ora molto intensa con tre direttori!

Scimone, oltre a darci gli attacchi, ci spiegava come migliorare delle parti, aveva veramente molta pazienza e si vedeva che si divertiva e lo faceva con il cuore. Il Maestro Paolo era orgoglioso di noi e ogni tanto ci incoraggiava, se un po’ stanchi non tenevamo il ritmo giusto, mentre l’altro direttore ci accompagnava dei pezzi con il pianoforte.

Questa settimana avremo ancora 4 prove e poi i due concerti.
Soprattutto dopo la prova del 24 Aprile mi sento più sicura e sono fiduciosa che sarà un grande concerto, che rimarrà nei miei ricordi più belli!

Silvia Otto